Partire
Charles Aznavour

Prima del tempo dei rimpianti,
Fino a che niente ti terrà,
Partire,
Finché assapori gli anni verdi,
Rima di re "tropo tard"
E sottomettersi all'età.
Partire,
Andar di frontiera in frontiera
In cerca della verità.
Partire,
Evasione da un'antica sorte
Che non prevede che la morte,
Andr via, dove non si sa,
Partire,
Meravigliandoti del mondo,
Che non immaginavi mai.
Partire,
Andare avanti e non voltarti,
Dopo una vita di ignorarti,
Capire infine come sei.
Partire,
Scoprire in fondo alla tua strada,
Dopo la curva scosa c'è.
Partire,
Senza più porto né bandiere,
Senza una rotta da seguire,
E indietro non tornare mai.
Terre lontane, genti nuove,
Vedere il mondo come è,
Seguire il vento chissà dove,
Metter dell'aria, dello spazio
Fra i tuoi ieri e quel che verrà,
Tentare la grande avventura
Dell'esistenza in libertà,
Di una vita fatta a misura,
Compreso il tempo di sognar,
Che non ti concedono mai.
Partire,
Partire senza più remore di tempo
E quotidiane avversità.
Partire,
Senza pesare il pro e il contro,
Buttarsi in cerca di un incontro
Col grande amore che non hai.
Partire,
Scoprire il mondo al fondo
All'uomo di cui nessuno parla più.
Partire
E un giorno forse ritornare,
Per ritrovarsi e raccontare
Quello che hai visto
Solo tu.