Miss Padania
Giancarlo Spadaccini

Ora ti caccio via da dentro l'anima e da dentro al cuore
perché era tutto bello ma non era amore
con le tue maniere dolci da gran signora
mi hai ucciso prima e mi uccidi ancora
ora ti caccio via amore mio dal sesso scatenato
coi cento orgasmi al mese che hai già dimenticato
ti caccio via vile bugiarda, cortigiana d'alta classe
femmina aperta, porto di mare, arruffamatasse

E ti scarico addosso tutto il mio amore
vorrei annegarti l'anima in questo mare
calcolatrice che sa quel che prende e quello che lascia
scarico te, viso da santa, eterna bagascia
tutte le notti insieme che io non ho dormito
le tue promesse inutili che ho accettato e che ho gradito
quando tu mi chiedevi sesso ma anche un po' d'amore
e mi davi la schiena che è sempre il tuo lato migliore

Ora ti vomito miss Padania e senza speranza
col tuo profumo denso e la tua dolcissima fragranza
magnete che attira tutti gli uomini passanti
che li usa dentro un letto e poi li ama tutti quanti
ora ti vomito da dentro l'anima e da dentro il cuore
perché era molto bello ma non era amore
femmina aperta, insulsa strafiga e maledetta
canto questa canzone anche per mia vendetta
??
femmina aperta, insulsa strafiga e maledetta
canto questa canzone anche per mia vendetta