Fiume
Ivan Segreto

Guarda, manca

Fiume manchi
Ospite, mancante
Ora manchi tu fiume
Ospite mancante

Dalle tue rive ho colto il silenzio
Del tuo fluire ho apprezzato l'assenso

E ho paura sai, ho scoperto paura
Il silenzio mi ha spogliato

Aspra è la sera che chiede dimora,
Intreccia vimini di sogni e veglia

Questa luce, ambizioni conduce
Se smettesse di bruciare i miei occhi

Darei al mio amore, darei da dormire
Darei al mio amore, darei di che amare

Guarda, manca!