Ristoro
Ivan Segreto

Ogni sguardo in questo tempo un sasso
Ed ogni prospettiva rigida, immobile

Mentre al nudo piede il sasso punge il passo
E dal disagio affiora
Impetuosa vita

So che è dura la testa
Rigida la spina

Libero dalla cenere
Libero dalle cose di noi
Superate le rapide
Troverò ristoro

Quanti uomini dovranno ancora perdere gli occhi della creazione

L'illusione si è spenta, è il passato che cambia

Libero dalla cenere
Libero dalle cose di noi
Superate le rapide
Troverò ristoro
Troverò...
Libero dalla cenere
Libero dalle cose di noi
Superate le rapide
Troverò ristoro