La Califfa
Mireille Mathieu

Tu non crederei perche
Questa crudeltà di padroni
Ha visto in me solo una cagna che
Mi mett' anch'io alla tua cattena
Se attravverso la città, questa 'ipocrita, tua città
Il corpo mio che passa tra di voi
È un' invettiva contro la viltà.

Tu ritroverai con me
La più splendida proprietà
Un attimo di sole sopra noi,
Alla ricerca di te.