Dalla Finestra
Pierangelo Bertoli

Il fondo del viale
Raccolgo la mente
E guardo da sopra un balcone isolato
Le case e la gente
Il fondo del viale, le tracce del fiato
Disegno insicuro una faccia di donna sul vetro appannato
La mia voce è stanca
Cosa mi manca?


Un sogno la mattina
E non rido come prima
Il fondo del viale, le parti le pose
Al centro persone che mietono scempio di vite preziose
Il fondo del viale e dietro alle imposte
Con forza caparbia ricerco da sempre domande e risposte
La mia voce è stanca
Cosa mi manca?
Un sogno la mattina
E non rido come prima
Il fondo del viale, i rami più bassi
Da sotto le foglie mi arriva fin dentro il rumore dei passi
Il fondo del viale di là dal confine
Un canto gioioso rincorre ragazze vestite di trine
La mia voce manca
Sempre più stanca
Ferite da sanare
Ma vorrei ricominciare.