Liberato Me
Pierangelo Bertoli

Voci in lontananza, suoni senza identità
Non è chiara la distanza chiuso in questa oscurità
Ma la mente qualche volta le trasforma in verità
Allora vuol partire per capire almeno un po'
E vorrebbe seppellire quasi tutto ciò che so
Perché un soffio di aria pura penetrasse dentro me
E scacciasse dal mio cielo ogni ipocrisia che c'è
Poi liberato me
E liberato me, lo so
Ritroverei la via e sceglierei per me chissà con altra fantasia
Si dice basta niente per capire cosa sei
Però il mondo è indifferente stabilendo i fatti suoi
Tornerai a rifiorire se tu ti ritroverai
Forte e libero il pensiero se confini non ne avrà
Poi liberato me
E liberato me, lo so
Ritroverei la via e sceglierei per me chissà con altra fantasia
Troppi falsi sotto al sole, troppi tempo non ce n'è
Troppi miti senza cuori, troppa gente che non c'è
E liberato me
E liberato me, lo so
Ritroverei la via e sceglierei per me chissà con altra fantasia.