Trecentouno Guerre Fa
Pierangelo Bertoli

Riderebbe anche un mulo a vedere nel 3000
Una barca tra le nuvole che va
E tu dici i nostri padri lo facevano
E sono storie di 300 guerre fa?
Dai, raccontami del sole che ti stava tra le mani
Che di notte rischiarava le tribù
Senza fare turni ad attizzare il fuoco
Per paura che poi non si accenda più?
Parli bene, vecchio, che quasi potrei crederti davvero
Se non altro per rispetto alla tua età
Ma se il mondo era come dici tu
Spiega come mai adesso non c'è più?
Le parole che volavano al di là delle montagne
Senza fumo e senza colpi di tam tam
Le parole che ci uniscono e ci dividono
E non ci lasciano soli nell'immensità?
Dai, raccontaci del tuono che ha bruciato la tua gente
E dell'acqua che bevevi tempo fa
Senza avere mai paura della polvere
Che sta in agguato e una morte lenta da?
Ho paura, amico, che un'altra guerra stia per cominciare
Fa la punta ai bastoni la tribù
Vorrei essere fra chi racconterà storie di 301 guerre fa?