Valzer Lento
Pierangelo Bertoli

Dopo la sporca guerra, dopo che il mondo tremò
Alla nativa terra ogni soldato tornò
Dai campi più lontani, tornano vinti ed eroi
Solo chi cade non ritornerà
Resta una vita a metà
Soldato ignoto che riposi nell'Afganistan
In Palestina, tra i silenzi dei boschi in Vietnam
Dentro ai Balcani, nelle antiche città dell'Iraq
Per l'interesse che cuore non ha, l'alba non ti sveglierà
La neve cadrà, il mondo che ha fretta dimenticherà e non parlerà di te
Io non piangerò, se il fuoco si spegne, lo riaccenderò
Al scender della sera l'ombra della libertà
Innalza una preghiera a tutta l'Umanità
Fai che riposi in pace il figlio che non ritornò
Manda i potenti a morire per noi, risparmia i figli tuoi.