Vola Veliero
Pierangelo Bertoli

Sulle strade bagnate dove s'è persa la via
Un fantasma d'epoca tiene sospesa l'idea
Mentre intanto una vita a nolo non ha meta quale che sia
E può contare solo sulla sua fantasia
Situazioni scontate viste con false ironia
Nuove ondate tragiche, soffiano ancora maree
S'alza piano la luna in cielo ma non sorge solo per me
E nella mente torna un pensiero
Vola veliero sopra il mare, non ti posare mai
Fragile porto di marinai
Fin quando arriverai
Tra le torri di vento e di luci dove noi, torneremo noi
Tra ricordi gelati colmi di malinconia
Spunta un vento d'Africa come inattesa magia
Lentamente vorrei tornare dentro le parole che so
Ma d'improvviso torno a sperare
Vola veliero sopra il mare, non ti posare mai
Fragile porto di marinai
Fin quando arriverai
Tra le torri di vento e di luci dove noi, torneremo noi
E quando il freddo se ne va
Sul fondo dei miei pensieri resta un brivido di novità sui fatti immutabili fino a ieri
Vola veliero?