Passerà
Renato Russo

Passerà

Le canzoni non si scrivono
Mas nascono da sé
Son le cose che succedono
Ogni giorno intorno a noi
Le canzoni basta coglierle
Ce n'è una anche per te
Che fai più fatica a vivere
E non sorridi mai

Le canzoni sono zingare
E rubano poesie
Sono iganni come pilole della felicità
Le canzoni non guariscono amori e malattie
Ma quel piccolo dolore
Che l'esistere ci dà

Passerà, passerà
Se un ragazzo e una chitarra sono lì
Come te, in città
A guardade questa vita che non va
Che ci ammazza d'illusioni
E con l'età delle canzoni
Passerà su di noi
Finiremo tutti in banca prima o poi
Coi perchè, i chissà

E le angoscie di una ricca povertà
A parlare degli amori che non hai
A cantare una canzone che non sai come fa
Perchè l'hai perduta dentro
E ti ricordi solamente
Passerà

In un mondo di automobili
E di gran velocità
Per chi arriva sempre ultimo
E per chi si dice addio
Per chi sbatte negli ostacoli della diversità
Le canzoni sono lucciole
Che cantano nel buio

Passerà primo o poi
Questo piccolo dolore che c'è in te
Che c'è in me, che c'è in noi
E ci fa sentire come marinai
In balia del vento e della nostalgia
A cantare una canzone che no sai come fa
Ma quel piccolo dolore, che sia odio, o che sia amore
Passerà

Passerà, passerà
Anche se farai soltanto la la la
Passerà, passerà
E a qualcosa una canzone servirà
Se il tuo piccolo dolore
Che sia odio, o che sia amore
Passerà